Festival musicali e birra artigianale.

aprile 29, 2013 |  da  |  Senza categoria

Il Primo Maggio apre la stagione dei concertoni dal vivo e dei grandi Festival all’aperto.
E quale occasione migliore di una bella esibizione live, per sorseggiare un’ottima birra artigianale?
Oggi abbiamo scelto i festival imperdibili del 2013 e ci abbiamo abbinato quelle che secondo noi sono le birre più adatte.

Partiamo dal Bel Paese, l’Italia. Fortunatamente non esiste solo il concertone del Primo Maggio. Se ti piace la buona musica, non puoi perderti il Perfect Day Festival, l’evento dell’estate 2013.
perfect day festivalCome l’anno scorso, si terrà nella suggestiva cornice del Castello Scaligero di Villafranca. In passato ha già ospitato The Killers, Franz Ferdinand e Sigur Ros, mentre quest’anno vedrà esibirsi gli Editors e The XX.
Se il 1° settembre sarai sotto al palco, ti consigliamo di procurarti una Revelation Cat. Meglio se si tratta di una Bombay Cat, la black IPA stracarica di luppolo. In bocca è secca, con sentori di radice e di crosta di pane bruciato, oppure una California Moonset, straordinariamente bilanciata tra malti e luppoli, che invita ad una nuova bevuta.

Raggiungiamo poi l’Inghilterra, per il Reading Festival, dal 23 al 25 agosto, in località Bramham Park. E’ considerato uno degli eventi musicali più cool a cui prendere parte. Da sempre propone un mix di artisti in base al genere musicale. Non solo rock o indie, ma anche metal, pop e rap. Quest’anno i tre headliner saranno: Biffy Clyro, Green Day ed Eminem.
reading
Se il Reading Festival fosse una birra sarebbe sicuramente una ThornBridge. Magari una Jaipur, la flagship beer del birrificio, vincitrice di numerosi premi, tra cui la medaglia d’oro come miglior strong bitter al GBBF del 2008. E’ un delizioso tributo alle ipa tradizionali. Molto secca, pulisce bene il palato ed invoglia subito il sorso successivo. Un po’ come il Reading, una canzone tira l’altra.

Attraversiamo l’oceano e arriviamo al mitico Coachella. Il festival a cui tutti vorrebbero partecipare. Non solo musica, ma arte e moda.
coachella

Coachella festival

Il Coachella Valley Music and Arts Festival, o più semplicemente Coachella Festival, si svolge ogni anno alla fine di aprile in California. Quest’anno sul suo palco si sono esibiti i Blur, assenti negli USA dal 2003, ma anche James McCartney, Mario Cotto, Jami XX, Mona, Savages, Baauer, Red Hot Chili Peppers e Nick Cave. Da quest’anno, per chi non potrà essere presente all’Empire Polo Fields, il Coachella dà la possibilità di vedere il festival seduto sul proprio divano, grazie allo streaming. Ottima occasione per bersi una birra artigianale made in Colorado, come una Deviant Dale’s in lattina, in perfetto stile rock, prodotta dal birrificio Oskar Blues Brewery. Più che una birra, un’aggressione sensoriale. Con quattro aggiunte di luppolo in cottura e un dry-hopping di Columbus, ha vinto la medaglia d’argento al GABF 2001 nella categoria American India Pale Ale.

La Spagna risponde con il Primavera Sound Festival, a fine maggio a Barcellona. In programma ci sono artisti come Blur, Nick Cave and The Bad Seeds, Phoenix, The Postal Service e Jesus and Mary Chain. Se stai cercando la birra artigianale giusta per questo evento ti consiglio di provare le Ales Agullons.
festival Barcelona

Lasciamo la Spagna e saliamo fino ad arrivare in Belgio, per il Pukkelpop. Eminem, Nine Inch Nails, Neil Young coi Crazy Horse, Prodigy, Slayer, The XX, Deftones, Alabama Shakes, Franz Ferdinand, Bat For Lashes e molti altri, compresi i Bosnian Rainbows dell’ex At The Drive-In e Mars Volta, Omar Rodriguez-Lopez. Insomma, una line-up incredibile, quella schierata dal festival che si svolgerà a Kiewit tra dal 15 al 17 agosto di quest’anno.
pukkelpopChiudi gli occhi, apri le orecchie e bevi una Grand Cru Bruocsella, firmata dalla Brasserie Cantillon. Uno dei più famosi produttori di birra a fermentazione spontanea ha dato vita a questa opera d’arte. All’inizio aspra, poi più morbida, con un ritorno di legno che dà una piacevole sensazione. Il finale porta in bocca sapori fruttati di pesca e albicocca ed un lieve sapore di frumento. Se ti è piaciuta, ti piacerà anche Iris, una birra a fermentazione spontanea prodotta con malto d’orzo, unica al mondo. Viene fatta maturare per due anni in botti di quercia prima di essere messa in bottiglia. L’utilizzo di luppolo fresco nella fase di fermentazione, conferisce una nota intrigante di amarognolo. L’assenza di frumento tra gli ingredienti, fa risultare Iris diversa da tutte le altre Cantillon a base di lambic.

rock am ring 2013
Ultimo, imperdibile festival: Rock Am Ring, in Germania. Dal 1985 a giugno, fa ballare migliaia di persone sul tracciato automobilistico del Nürburgring vicino alla cittadina di Adenau nell’Eifel. E’ uno dei più importanti in Europa, per quanto riguarda la buona musica rock. Quest’anno gli headliners saranno i Green Day, i Prodigy e i Korn.

Per il rè dei festival rock, ti consigliamo la regina delle birre della baviera: la Ayinger Celebrator Doppelbock. Senza dubbio una birra adatta per le occasioni celebrative. Se poi hai una passione irrefrenabile per le buone birre artigianali con un nome impossibile da pronunciare, non perderti questa: Weihenstephaner Hefeweissbier.
Il birrificio Weihenstephan, situato presso l’omonimo monastero benedettino, è il più antico al mondo ancora in attività.

Ti auguriamo un Primo Maggio di Musica e Birra!



Leave a Reply

Codice di verifica: