I vincitori degli Italian Beer Awards.

febbraio 19, 2014 |  da  |  News dal mondo brassicolo

Si sono chiuse da qualche giorno le votazioni degli Italian beer Awards, il primo concorso nazionale interessato a premiare i migliori protagonisti del settore.
Circa 3.000 utenti hanno stilato la loro graduatoria, esprimendo la propria preferenza. Questi sono i vincitori:

Miglior Birrificio del 2013: Birra del Borgo.
La Birra del Borgo, birrificio di Borgorose (RI) si è aggiudicato il premio, precedendo il Birrificio Lambrate di Milano e Extraomnes di Marnate (VA).
A seguire: Ducato, Toccalmatto, Foglie d’Erba, Barley, Birrificio del Forte, Menaresta e Montegioco.

birra artigianale

Miglior brewpub del 2013: Lambrate.
Con 893 preferenze, ha preceduto il Birrificio Italiano di Lurago Marinone (CO), il Baladin di Piozzo (CN) e poi, a seguire, Troll e Birrificio Settimo.

Migliore beer firm del 2013: Buskers Beer.
La categoria Beer Firm premia i produttori di birra senza impianto. Buskers ha preceduto Sorrento, Via Priula, Stavio e Cerevisia Vetus.

Miglior pub/birreria del 2013: Ma che siete venuti a fà, di Roma.
Molti appassionati di birra, già lo conoscono. Il “Ma che site venuti a fà”, di Roma, è uno dei locali storici per quanto riguarda la scena della birra artigianale. A seguire troviamo l’Ottavonano di Atripalda (AV), e poi: Taberna, The Dome, Locanda del Monaco Felice, Brasserie 4:20, Abbazia di Sherwood, Arrogant Pub e Sherwood Music Pub.

portale birra

Miglior beershop del 2013: Bere Buona Birra, di Milano.
Il Bere Buona Birra di Milano è una realtà che è riuscita a portare una ventata di novità nel panorama del capoluogo lombardo. Il beershop meneghino ha preceduto nell’ordine il Bir Sciò di Quarto (NA), il Domus Birrae di Roma e poi, a seguire, il Bir&fud Beershop, il Birratrovo e Astral Beers.



Leave a Reply

Codice di verifica: