Portale Birra intervista il Birrificio MC-77.

Portale Birra ha intervistato i ragazzi di MC-77. Se ancora non li conoscete, questa è una buona occasione per leggere quello che ci ha raccontato.

Il vostro birrificio si chiama mc-77. Cosa significa?

Nella scelta del nome ci siamo ispirati alla statale 77 lungo la quale nasce il birrificio e che negli anni universitari, trascorsi a Roma, percorrevamo per raggiungere il nostro “birrificio casalingo”.
Non è la famosa route 66 che in passato ha accompagnato i sogni di intere generazioni ma per noi è una strada a suo modo epica.
MC è la sigla della nostra provincia, Macerata, ma anche le nostre iniziali, Matteo e Cecilia.

mc-77

Qual è la vostra storia? Quali sono i caratteri distintivi del birrificio?

Il percorso che ci ha portato ad abbandonare i nostri precedenti lavori per intraprendere la strada del birrificio è costellato di assaggi, letture, viaggi, confronti e tanta sperimentazione.
Siamo affascinati dall’estro dei birrai belgi, dalla semplicità delle birre inglesi e dalla voglia di sperimentazione degli americani.

Come si svolge la giornata tipo di un Mastro Birraio?

Il giorno prima della produzione pesiamo e maciniamo i malti, il giorno della cotta iniziamo di buonora avviando l’ammostamento. Durante le fasi di produzione in cui non è richiesta la presenza dell’operatore, gestiamo burocrazia, amministrazione, spedizioni, etichettamento ecc…
Per le 17:30 di pomeriggio il mosto è trasferito nel fermentatore, l’impianto lavato e ci concediamo la prima birretta giornaliera…e poi c’è la marmotta che confeziona la cioccolata!
Ok, la pratica è leggermente più caotica e generalmente più cose si sovrappongono nel corso della giornata che non termina mai prima delle 12 ore di lavoro.

birre artigianali mc-77

Come descrivereste ognuna delle vostre birre con un solo aggettivo?

Ape Regina: divina&dorata
Bastogne: luppolosa
San Lorenzo: rinfrescante
Fleur Sofronia: allegra
Mild the Gap: quotidiana
Punto: beverina
Braking Hops: neozelandese

Negli ultimi anni la scena brassicola italiana è cresciuta tantissimo. I piccoli birrifici artigianali come il vostro si sono moltiplicati. Cosa ne pensate? Questa espansione continuerà, oppure si rischia una battuta di arresto?

La crescita del numero dei microbirrifici è impressionante, noi, aprendo nel 2013, credevamo di essere già in una fase di semi-saturazione ma i numeri ora ci dicono il contrario. Siamo anche noi curiosi di capire cosa succederà nei prossimi anni.

birra artigianale mc-77

In un settore così affollato e originale come quello della birra artigianale, è ancora possibile inventare nuove ricette?

E’ il sogno di ogni birraio inventare una ricetta per cui essere ricordato!

Facciamo un gioco: la birra artigianale non è un drink ma…qual è la definizione migliore che dareste?

..il giusto contorno per le serate passate in compagnia.

In che modo vengono promosse le vostre birre? Vengono organizzati eventi di degustazione presso il birrificio o è mai capitato di stringere collaborazioni con altri locali della regione?

Generalmente la promozione che facciamo è partecipare a qualche fiera di settore durante l’anno.
Siamo convinti che non c’è miglior promozione del passaparola!

birrificio artigianale mc-77

Suggeriteci un abbinamento cibo/birra. Ovviamente con una delle vostre.

Fleur Sofronia e Sushi.

Con quale birrificio vorreste collaborare?

Dato che è un gioco spariamo alto, Dieu Du Ciel!



Leave a Reply

Codice di verifica: