Quali musei un appassionato di birra non può assolutamente perdersi.

Di musei della birra, più o meno famosi, ce ne sono tanti. Oggi vogliamo consigliarvi quali potrebbero essere più interessanti per un vero appassionato, senza cadere a tutti i costi nei classici percorsi dei grandi marchi, come Heineken ad Amsterdam, Carlsberg a Copenaghen o Guinness a Dublino.

birrificio
Esistono invece altri musei, che possono essere destinazioni interessanti per chi volesse partire durante le vacanze di Natale.

Cantillon a Bruxelles, Belgio.
Il birrificio Cantillon è uno dei birrifici storici del Lambic, ovvero le birre a fermentazione spontanea. Affiancato alla fabbrica, troverete il museo. Qui potrete osservare macchinari utilizzati per produrre la birre, e allo stesso tempo scoprire le antiche tradizioni brassicole, come le cotte sospese in caso di alte temperature notturne della zona o le vasche di raffreddamento del mosto. Alla fine del tour potrete inoltre assaggiare un bicchiere di Gueuze e Kriek della casa.
Un vero appassionato di birra non può perdersi una visita qui, almeno una volta nella vita.

Centro visitatori di De Koninck ad Anversa, Belgio.
Questo è uno dei migliori musei della birra che avrete modo di visitare. Troverete materiale multimediale coinvolgente e avrete la possibilità di rilassarvi, a fine visita, nella tap room, per assaggiare una specialità della casa.

National Brewery Centre Museum a Burton-on-Trent, Inghilterra.
Non solo Belgio, ma anche Inghilterra. Nella piccola e misconosciuta cittadina di Burton-on-Trent risiede il celebre birrificio Bass, che nel XIX secolo influenzò il mondo brassicolo, con la sua creatura: la P2 Imperial Stout.
Il museo di questo birrificio è praticamente l’unica attrazione turistica della città, ma se la birra vi interessa, dovete visitarlo. Potrete ripercorrere tutta la storia del birrificio e vedere gli antichi macchinari a vapore che venivano utilizzati nella produzione. Inoltre al suo interno è stata allestita una tap room, una beer boutique.

Museo della Pilsner Urquell a Plzen, Repubblica Ceca.
Tra quelli che abbiamo suggerito, sicuramente è il marchio più famoso, ma non potevamo non citarlo visto che all’interno di questo edificio venne creata una delle birre più importanti della storia. Qui potrete scoprire quali sono i macchinari che venivano utilizzati nel 1842 per la produzione e ripercorrere la storia, fin dalle origini, della vostra bevanda preferita. Particolarmente interessante, anche dal punto di vista architettonico, il maltificio in stile gotico.

E voi, ne conoscete altri?


No Comments


Trackbacks

  1. Quali musei un appassionato di birra non può assolutamente perdersi. - BirraHub

Leave a Reply

Codice di verifica: