Versate&Bevute: Must Kuld di Põhjala.

marzo 29, 2016 |  da  |  Versate&Bevute

Vero e proprio simbolo della craft beer revolution in atto anche in Estonia, Põhjala nasce nel 2011 come beerfirm. Tre anni dopo iniziano a produrre su impianto di proprietà. Il birrificio è sito nella capitale estone, Tallin dove hanno da poco inaugurato anche un locale di proprietà dove gustare sia le birre locali sia qualche ospite straniero. In sala cottura c’è Chris Pilkington, con un passato in Scozia alla BrewDog.

Põhjala

Birrificio molto prolifico che fino ad oggi ha prodotto una quarantina di birre, alcune in collaborazione con birrifici europei di grande pregio (tipo Lervig) e anche con il giovane birrificio italiano Cr/Ak.

Del core range di Põhjala fa parte la Must Kuld, la loro interpretazione di una porter.
Il nome del birrificio in italiano significa “nordico”, il nome di questa porter muscolosa (7,8°) si traduce in “oro nero”. Elegante nell’aspetto, nero impenetrabile con una cremosa e persistente schiuma color nocciola. Naso molto pulito e di buona intensità, che offre note di cioccolato al latte, polvere di cacao e caffè. In bocca si presenta con una bassa carbonatazione e un corpo medio. La bevuta risulta morbida e offre corrispondenze con quanto avvertito in fase olfattiva. Avvio dolce, poi cioccolato e caffè ma anche un accenno di liquirizia. In sottofondo note che rimandano alla frutta rossa, al ribes nero. Chiude con un tocco amaro di caffè. Ne hanno realizzato una versione anche con l’utilizzo della ciliegia.

Giuseppe Triggiani autore del blog Diario Birroso



Leave a Reply

Codice di verifica: