Il gusto salentino per la birra artigianale

luglio 14, 2016 |  da  |  Birra e Viaggi

Un mercato in continua espansione quello della birra artigianale, soprattutto in Italia. Una realtà che stiamo riscoprendo grazie all’impegno di tanti imprenditori che hanno scelto di cimentarsi nel mercato della birra artigianale per poter fornire al consumatore quel sapore di unicità che non è replicabile nei grandi stabilimenti. Il Salento si candida per una posizione di vertice in questo senso, non solo per la qualità del prodotto, ma anche per le metodologie di produzione che rendono tipico un prodotto di grande tradizione.

In Puglia siamo riusciti ad individuare, tra i numerosi altri, tre birrifici in grado di soddisfare il palato dei consumatori più affezionati alla birra artigianale, mentre qui un elenco delle migliori birre artigianali.

capimora

Birrificio CapiMòra

Il birrificio CapiMòra si trova a Racale, comune della provincia leccese, ed è una delle più belle realtà riguardo la produzione di birra artigianale. Il metodo tiene conto della necessità di fornire un prodotto il più naturale possibile. L’utilizzo di materia prima di coltivazione, assembrato agli steps di di produzione assolutamente naturale, privati cioè, della fase di filtraggio e pasteurizzazione, consentono di mantenere un gusto pieno e di sicura presa sull’assaggiatore. Una tecnica che sta convincendo praticamente il mondo intero grazie anche alla vastità del catalogo, che permette di scegliere tra cinque differenti tipologie di birre: la mora, l’ambrata, la rossa, la bianca e la più classica bionda. Il birrificio CapiMòra può contare su un efficiente sistema di vendita online con tanto di supporto PayPal, per avere sempre il boccale pieno con uno dei prodotti più ricercati in Italia e nel mondo.

Aleph Birra Artigianale

Il birrificio Aleph fa parte del particolare universo dei cosiddetti “microbirrifici”, una particolarità che è sintomo di grande qualità del prodotto. Lavorare in un microbirrificio significa, innanzitutto, attenzione al prodotto. Per questo non possiamo non nominare il birrificio artigianale Aleph, che si trova a San Pancrazio Salentino, in provincia di Brindisi, e che rappresenta uno dei “siti” più in voga per la particolarità della sua struttura. Il birrificio, infatti, può contare su di un laboratorio per la produzione “a vista”, per mostrare al consumatore come il prodotto finale venga lavorato fino, appunto, alla consumazione, e su un punto vendita dove la degustazione raggiunge lo “zenit” perché accompagnata dal classico stuzzichino fatto di prodotti locali tipici. Quella del microbirrificio è una tendenza che non può non funzionare, soprattutto grazie a strutture “ad hoc” come quella del birrificio Aleph.

Birrificio B94

Così come esplicato dal nome, B94, dal 1994 questo birrificio imprime un marchio di assoluta qualità alla produzione di birra artigianale nel Salento. L’esperienza è alla base della filiera, con Raffale Longo, proprietario del birrificio, che parte da semplice collezionista fino a grande imprenditore artigiano nell’arco di pochi anni. A certificare il successo del birrificio B94 è la particolare varietà di birre, dalla più “fresca” November Ray, alla più “forte” Warning Hop”, tutta una serie di prodotti garantiti dall’esperienza ventennale di questo vero e proprio “alfiere” della birra di qualità.

Non sorprende che in un territorio così genuino come quello salentino riescano ad emergere prodotti così naturali e ricercati. La birra artigianale è un’arte in ogni suo prodotto. La particolarità dei sapori, la qualità degli ingredienti e la grande conoscenza di un campo come quello della birra artigianale mettono questa zona in pole position rispetto alla concorrenza internazionale. Se a tutto questo aggiungiamo la perfetta armonia con le prelibatezze locali abbiamo un mix ineguagliabile di gusto e qualità. Da provare assolutamente.



No Comments


Trackbacks

  1. Il gusto salentino per la birra artigianale - BirraHub

Leave a Reply

Codice di verifica: