Birra e pesce: così lontani, così vicini!

agosto 29, 2016 |  da  |  Birra e Cibo, Curiosità

pesce-birra

Se pensate che solo il vino bianco possa abbinarsi alla perfezione con il pesce, vi state sbagliando. Anche la birra infatti rappresenta una valida alternativa, se non addirittura la soluzione preferita da molti consumatori.

Un classico esempio? Accompagnare sushi o comunque pesce crudo con una birra blanche, oppure abbinare le ostriche ad una stout pratica del Nord Europa che si è affermata anche in Italia. Nel caso invece stiate ordinando un’insalata di calamari con patate – condita con prezzemolo ed olio extravergine – un ottimo abbinamento potrebbe essere una birra fresca non amara, con profumi floreali e fruttati. I più eccentrici potranno invece condire direttamente questa insalata di pesce con aceto di birra, conferendo un tocco amaro che si sposa alla perfezione con il sapore delicato dei calamari.

Su una zuppa di pesce – magari con cacciucco, cozze, vongole e gallinelle – sarebbe ideale bere una birra al cioccolato, un abbinamento particolare che coniuga alla perfezione gli aromi ittici e della birra. In generale, le Ale non si abbinano bene a molluschi e pesci, anche se la loro bassa alcolicità si unisce perfettamente al sapore di alcuni piatti – come la già citata insalata di calamari ma anche il polpo in guazzetto. Chi dunque desidera andare sul sicuro può puntare su birre leggere dal sapore delicato, ideali su pesce bollito o al vapore – per esempio orate al forno, spigola o branzino in crosta.

Se invece preferite un gusto più sostanzioso dovrete scegliere una Pils, ideale per ogni tipo di frittura, indipendentemente dal pesce servito. Tuttavia questo tipo di birre si abbinano perfettamente non solo alle fritture, ma anche su piatti a base di trote oppure altri pesci di lago, mentre la spiccata maltatura delle Bock è perfetta per una cucina marinara più saporita – per esempio sui molluschi, crostacei oppure pesci cotti alla griglia o alla brace. Una Bock chiara, ad esempio, riesce ad esaltare la leggerezza del pesce così come il gusto derivante dalla cottura alla brace, mentre chi preferisce una Bock ambrata troverà un trionfo di sapori con una frittura di baccalà in pastella oppure con uno stoccafisso alla vicentina.

Insomma, come avrete intuito, gli abbinamenti fra pesce e birra sono praticamente infiniti, lasciando una pressoché assoluta libertà di scelta ai consumatori. L’unico consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di trovare una birra che sappia far risaltare i deliziosi sapori e profumi di pesce. E dove farlo se non qui su Portale Birra? Non avrete che l’imbarazzo della scelta, date un’occhiata per credere!



Leave a Reply

Codice di verifica: