La birra ora si suona

novembre 9, 2016 |  da  |  Birra e Cibo, Curiosità, Portale Birra

la-birra-si-suona@frizzifrizzi

Avreste mai pensato che un giorno sarebbe stato possibile suonare gli ingredienti della birra?

Ebbene, da oggi si può: è infatti nata la Sound Brewery Machine, del tutto simile a un normale giradischi ma che presenta la straordinaria peculiarità di saper leggere e far suonare gli ingredienti della birra (luppolo, malto, mais e acqua)!

La progettazione di questa conceptual sound machine, creata per generare loop sonori basati sugli input organici derivati dagli ingredienti della birra, è stata pensata per supportare i giovani talenti emergenti italiani. La macchina nasce a Londra, realizzata interamente a mano da Alessandro Spagna, Luca Brasili e Mattia “Donowitz” Liciotti, (che insieme formano il gruppo elettronico degli AwhyL) e due interactive designer britannici.

Riguardo il suo funzionamento, al posto della normale puntina per leggere i vinili, questa macchina utilizza un laser che legge le texture degli oggetti (mentre per gli ingredienti liquidi vengono utilizzati due lp vergini trattati in modo tale da rendere la superficie più liscia e scorrevole del normale) che consente di leggere la consistenza della materia e tradurla in dati audio.

Grazie a tutti i campioni elaborati durante l’esperimento, gli Awhyl hanno dato vita al loro primo EP, già disponibile online.

Fantastico vero?

la-birra-si-suona@frizzifrizzi


Leave a Reply

Codice di verifica: