Christmas Beer: tra tradizione e innovazione

Christmas-beer

Quali sono le birre più bevute nel periodo natalizio? E quali sono invece gli abbinamenti perfetti con le varie portate delle abbuffate natalizie? Come sappiamo molti birrifici, sia italiani che stranieri, in questo periodo producono le cosiddette Christmas Beer, in uscita proprio sotto Natale, che hanno conquistato il palato e il cuore di molti e sono da sempre le protagoniste indiscusse di queste festività.

Le birre che in genere vengono prodotte in quest’occasione sono uniche e non hanno una linea di gusto definita, dal momento che cambiano ogni anno. Solitamente però si distinguono per essere molto speziate, con sentori alla cannella, frutta secca, agrumi e miele. Inoltre quasi tutte hanno un’elevata gradazione alcolica, che varia dai 7 ai 10 gradi. La tradizione vuole che, per questa speciale occasione, i mastri birrai rivisitino le loro vecchie ricette per reinterpretare e dare alla luce quelli che secondo loro sono i gusti del Natale, preparando dei prodotti che si possano da una parte accompagnare ai cibi tipici di questo periodo e dall’altra per scaldare una serata in compagnia tra amici. Inoltre sono un regalo graditissimo da lasciare sotto l’albero per parenti e amici..non ci avevate ancora pensato?

Vi starete però chiedendo da dove proviene questa tradizione delle Christmas Beer: nata in Belgio qualche secolo fa viene oggi largamente usata in tutti il mondo, anche se ogni paese ha la propria tradizione brassicola. Inizialmente pensate per il consumo famigliare, le Christmas Beer sono poi entrate nella produzione dei birrifici artigianali, che le hanno rese negli anni dei prodotti di qualità, spesso utilizzando ingredienti pregiati a partire dai malti e dai luppoli.

Per rimanere in linea con la tradizione belga, vi proponiamo tre birre da acquistare perfette per questo periodo magico e sfavillante:

Brasserie Dubuisson Bush de Noël 

 dubuisson-bush-de-noel-75cl

Questa Belgian Strong Ale da 12% di volume alcolico nasce nel 1991 per rispondere al desiderio dei consumatori alla ricerca di una birra calda per le festività natalizie e presenta l’uso notevole di malto dai sentori di caramello, uvetta e canditi che le conferisce un aspetto rosso rame e una rotondità eccezionale.

La Brasserie Dubuisson nasce nel 1769 fondata da Joseph Leroy e fino al 1930 produce solo birra su piccola scala. Oltre alla Bush de Noël classica, vi è la versione invecchiata dai sei a nove mesi in botti di Bourgogne de Nuits St. Georges che diventa la Bush de Nuits.

Fatevi un regalo, bevetene una!

Chouffe - N’Ice 

n-ice-chouffe-33cl

Questa birra, aromatizzata con timo e curaçao, viene prodotta dalla Brasserie d’Achouffe appositamente per il periodo natalizio dal momento che viene messa in commercio il primo dicembre di ogni anno. Molto bella l’etichetta, che invita davvero ad immergersi in questa Strong Ale da 10 gradi alcolici per riscaldarsi delle rigide temperature invernali.

Presenta una schiuma ocra e cremosa, molto persistente che corona una birra dal colore rosso rubino intenso. I sentori sono quelli della frutta sotto spirito (mirtilli rossi, uvetta), datteri, prugne, caramello e anche lievi note di liquirizia; al palato invece è dolce, specialmente quando emerge il toffee con note di frutta che richiamano la liquirizia senza mai intaccarne la beverinità.

St Feuillien Christmas - Cuvée de Noël 

 stfeuillien-christmas-33cl

Appuntamento natalizio anche per la Brasserie St. Feuillien della famiglia Friart. Il birrificio, situato nella provincia di Hainaut in Vallonia e fondato nel 1873, continua ancora a produrre una vasta gamma di birre d’abbazia, Saison e Grand Cru, e anche quattro diverse birre leggere chiamate “Grisette”. Inoltre la famiglia Friart continua da quattro generazioni a produrre con dedizione e passione una birra belga di ottima qualità, ispirandosi all’ antica tradizione dei monaci premostratensi.

Cuvée de Noël è il nome scelto per questa Belgian Strong Ale natalizia che, nonostante l’apparente facilità di bevuta, presenta il 9% di volume alcolico.

Presenta inoltre una schiuma molto generosa, beige chiaro, a trama fine e molto persistente, quasi pannosa. La birra invece è di un color marrone limpido, con intensi riflessi rossastri.

L’aroma ci regala un bel mix di spezie fruttate e un bouquet speziato dai sentori di anice, ginepro, banana matura, zucchero candito ed una leggera asprezza di frutti rossi. Il sapore è dal corpo medio e la consistenza leggera la rendono molto scorrevole, la carbonazione sostenuta la rende vivace. Si sente in maniera persistente il caramello/toffee, liquirizia, anice, note di biscotto e di zucchero di canna vanno a caratterizzare il gusto.

Possiamo quindi affermare che la birra artigianale è entrata a pieno titolo nella lista della spesa delle abbuffate natalizie, e anche nelle wishlists dei regali più graditi e desiderati per Natale. La tradizione delle Christmas Beer continua poi ad evolvere anche in base al panorama brassicolo di qualità, che Portale Birra mira a rappresentare al meglio.

Quindi cosa aspettate?


Leave a Reply

Codice di verifica: